Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

La ricetta economica di Jeremy Rifkin al Tosm-Itn di Torino

"Se pensiamo di risolvere i problemi energetici con i tagli e l'austerità non abbiamo futuro. Suggerirei al nuovo presidente del Consiglio incaricato, Mario Monti, di investire nella green economy, riducendo la burocrazia, e creando una rete di servizi energetici sul territorio, fatti da piccole e medie imprese". Questo il suggerimento che il guru della green economy Jeremy Rifkin ha rivolto ieri mattina al premier in pectore italiano, inaugurando al Lingotto di Torino l'edizione 2011 del salone dell'Ict e dell'infomobilità Tosm-Itn con un master speech su “Le reti lunghe per la competitività – Business, Territori e Tecnologie a confronto”. Rifkin ha presentato il suo concetto di “terza rivoluzione industriale”, momento di passaggio a una nuova era produttiva, caratterizzata da profonde innovazioni nelle reti e nelle fonti energetiche. Per Rifkin, che ha già elaborato un piano decennale di crescita sostenibile per la città di Roma, il risparmio energetico va sostenuto non solo con l'utilizzo delle fonti rinnovabili di energia, come l'eolico e il fotovoltaico, ma anche con la bioedilizia e la bioagricoltura, creando un sistema a maglie diffuso sul territorio simile a internet, cui possano accedere tutti.

La tre giorni torinese dell'informatica vede quest'anno unite le due esposizioni Torino Software and Systems MeetingInfrastructure, Telematics & Navigation.

Tosm 2011 è impostato su sette aree di applicazione delle Ict: Sanità, Energia, Turismo, Finance, Multimedia, Automotive, Processo e Gestione. Nell’area espositiva, le imprese proporranno soluzioni e strumenti specifici per ciascun settore, mentre nelle sale conferenze sei eventi approfondiranno le opportunità di sviluppo che le novità tecnologiche portano sia nell’impresa, sia nella pubblica amministrazione. Promosso da Camera di commercio di Torino e dal gruppo Ict dell’Unione Industriale di Torino, Tosm è organizzato da GL Events Italia-Lingotto Fiere e si avvale del contributo scientifico di Torino Wireless, della collaborazione di CeiPiemonte e del progetto Think Up per le relazioni internazionali, oltre alla collaborazione di NetConsulting per il networking.

Itn 2011, alla terza edizione, consolida la formula di evento che associa conferenze e workshop informativi, programmi di networking e di matchmaking, presentando nel contempo un’ampia e ricca area espositiva. La partecipazione delle principali associazioni di categoria e gli approfondimenti internazionali offrono un panorama delle novità che le applicazioni tecnologiche rivolte all’infomobilità propongono ad aziende e pubblica amministrazione, sia in termini di sicurezza, sia di impatto ambientale. I temi che animeranno i tre giorni di convegni si articolano sui quattro focus delle tecnologie di infomobilità: Telematics and Navigation, On-board Telematics and Car Sensor, Telematics and Infrastructures e Avl/Avm Fleet Management.